Il burro di karitè è un prodotto 100% naturale e vegetale uitizzato da secoli per la bellezza della pelle e dei capelli delle donne, grazie alle sue molteplici proprietà benefiche

Da dove deriva e cos’è il Burro di Karitè

Il burro di karité è una miscela di sostanze grasse ricavata dai semi della pianta di nome "Vitellaria paradoxa". Questa pianta, nota anche come “albero della giovinezza” grazie alle sue proprietà rigeneranti, cresce nella savana dell’Africa subsahariana.

 Le noci di karitè vengono raccolte e dal loro interno viene estratta una sostanza morbida e burrosa di colore giallo chiaro e dal profumo dolciastro.

Le proprietà del Burro di Karitè

Come accennato in precedenza, si tratta di un burro vegetale dai mille benefici, un rimedio naturale che viene usato in ambito cosmetico, come ad esempio come ingrediente principale per creare creme viso e corpo o come balsamo per le labbra. 

Inoltre grazie agli acidi grassi in esso contenuti si presta ad essere un alimento con una alto valore nutrizionale.

Il burro di karitè possiede molteplici proprietà ed è ricco di vitamine, quali:

Proprietà Nutrienti

Proprietà Idratanti

Proprietà Antiossidanti

Proprietà Emollienti

Proprietà Antinfiammatorie

Proprietà Rigeneranti

Non è quindi difficile capire come grazie all’impiego del burro di karitè puro al 100% molte donne in qualsiasi parte del mondo e da moltissimo tempo, mantengono la loro pelle bella, morbida e giovane anche in età avanzata; inoltre si ritiene contribuisca a proteggere la pelle dalle radiazioni solari.

Tra i suoi preziosi componenti vogliamo sottolineare in particolare la presenza di Vitamina E , che gli conferisce proprietà antiossidanti e anti radicali liberi, Vitamina A e vitamina B.

A chi è più indicato l’uso del Burro di Karitè

Il burro di karité è utilizzato, sia in ambito locale che internazionale, nel trattamento di pelli screpolate, capelli secchi e più in generale per tonificare ed ammorbidire l'epidermide.

Per questo motivo, insieme ad altri ingredienti,  rientra nella composizione di molteplici prodotti cosmetici, come saponi, pomate e creme varie - nutrienti, ammorbidenti, emollienti, anti radicali liberi, antirughe, antismagliature, antinfiammatorie, anti invecchiamento cutaneo, calmanti, foto protettive e doposole.

Utilizzato puro (da fonti controllate e certificate), il burro di karité può rivelarsi un preziosissimo alleato in caso di: secchezza della pelle, arrossamenti cutanei, scottature e ustioni, irritazione cutanea, dermatiti, eritemi, smagliature (se applicato durante la gravidanza, il burro di karité sembra essere in grado di prevenire la comparsa).

Ecco alcuni consigli su come utilizzarlo 

Gli usi che si possono fare di questo prodotto sono innumerevoli e la sua natura così versatile lo rende un vero e proprio must che non può mancare tra i prodotti bio del tuo beauty case.

Ma vediamo ora nello specifico alcuni consigli sull’utilizzo del burro di karitè non raffinato, ovvero puro al 100%.

Rimedio contro l'herpes e l'acne – Le proprietà calmanti di questo prodotto sono perfette per dare sollievo alla pelle del viso irritata oppure soggetta a dermatiti, brufoli ed herpes. Applicando  una piccola quantità tutti i giorni sulla zona interessata, massaggiando delicatamente, permette di raggiungere ottimi risultati in poco tempo. 

Balsamo per le labbra – Perfetto se utilizzato come i classici burro cacao contro le labbra screpolate, da applicare secondo necessità oppure dopo la doccia. 

Crema mani, piedi e unghie – Per proteggere le mani dal freddo oppure per restituire idratazione e morbidezza alla pelle dei talloni, applicare una noce ogni sera prima di andare a dormire e massaggiare fino a completo assorbimento. Per evitare di ungere il letto, un buon rimedio è quello di indossare dei guanti o dei calzini di cotone morbido.

Crema antirughe e contorno occhi – Applica alla sera una piccola quantità di prodotto su tutto il viso per restituire tono e idratazione alla pelle, in particolare lungo il contorno occhi e il contorno labbra, massaggiando delicatamente fino a completo assorbimento.

Maschera idratante per il viso – Per restituire idratazione e morbidezza alla pelle, spalmare sul viso una noce abbondante di prodotto e lasciare in posa per circa 20 minuti, prima di rimuoverla con acqua calda oppure con un panno di cotone inumidito e caldo.

Crema idratante e lenitiva per il corpo – Il burro di karitè ha anche proprietà lenitive e calmanti. Spalmato sul corpo subito dopo la doccia oppure sulle gambe dopo la ceretta, rende la pelle morbida e aiuta a calmare e a lenire i fastidi post depilazione. È perfetto anche usato come crema dopobarba.

Massaggi – È inoltre ottimo per effettuare massaggi che possono prevenire o alleviare la presenza di dolori reumatici, articolari o muscolari. Inoltre nutre senza ungere. 

Contro smagliature e cicatrici – Il burro di karitè favorisce la produzione del collagene, che rende elastica la pelle. Aiuta a contrastare le smagliature e le cicatrici. In particolare è indicato nel periodo della gravidanza, in quanto aiuta ad elasticizzare la pelle, limitando l'insorgenza delle smagliature sulla zona del ventre/basso ventre, applicandola quotidianamente.

Per il neonato – Il burro di karitè può essere usato anche al posto della crema per il cambio del pannolino per evitare irritazioni oppure per fare un massaggio benefico sul pancino.

Per l'abbronzatura e contro le scottature – il burro di karitè contiene acido cinnamico, che aiuta a proteggere la pelle dagli agenti esterni, tra cui i raggi ultravioletti. Inoltre aiuta a lenire gli arrossamenti e le ustioni, e può essere usato come doposole oppure per favorire la guarigione di piccole scottature.

Impacco per capelli danneggiati e contro la forfora – Applica una noce di burro sui capelli sfibrati e lascia in posa circa mezz'ora, avvolgendoli in un panno caldo, poi lavali con uno shampoo delicato. Se hai problemi di forfora, invece, concentrati sul cuoio capelluto e sulle radici.

Sostitutivo del gel per capelli – Per tenere in piega i capelli corti oppure per definire i ricci ribelli, dopo averne applicato una minima quantità sui capelli umidi e averli asciugati con il phon a basse temperature.

Ingrediente per deodorante autoprodotto - Aggiungendo il burro di karitè all'amido di mais e al bicarbonato è possibile creare un ottimo deodorante, home made, completamente naturale. 

Concludendo...

Dopo aver fatto luce sulle potenzialità di questa sostanza, appare chiaro l’enorme potenziale di questo prezioso e naturale elemento, infatti il burro di karitè è una sostanza offerta in natura! Concludendo, raccomandiamo di utilizzare prodotti cosmetici che tra gli oli vegetali contenga il burro di karitè,  anche denominato shea butter. L'utilizzo cosmetico di questo ingrediente si traduce in un fantastico rimedio naturale per nutrire e lenire la pelle.

 

Enjoy your skin.

Enjoy yourself.